scox82@gmail.com
+39 333 8580702
3
Gen

Grub Hard Disk Error

A minor technical note, if you don’t mind.
The error message is “Grub Hard Disk Error”, about which the Grub manual has this to say:

“The stage2 or stage1.5 is being read from a hard disk, and the attempt to determine the size and geometry of the hard disk failed.”
To resolve this problem, the manual then suggests that:

“The general way that the Stage 1.5 handles errors is to print an error number in the form Error num and then halt. Pressing <CTRL>-<ALT>-<DEL> will reboot.”
… which isn’t really a suggestion at all.

What’s really going on is that your BIOS is buggy, and it’s lying to GRUB about the geometry of your hard disk. You need to update your motherboard’s BIOS with the latest version from the manufacturer.

You can can do this by getting the latest version of the BIOS and your manufacturer’s reflashing utility from their website, copying it onto a bootable floppy, and running it according to the manufacturer’s instructions.

You can download a FreeDOS boot disk image for this, if you don’t have a DOS boot floppy available.

– Mike Hoye, 2007

 

via: http://exple.tive.org/documents/grub_hard_disk_error.html

 

Questa cosa mi ha fatto impazzire per giorni su un vecchio pc su cui non riuscivo ad installare nessun sistema operativo, con windows mi dava il famigerato “NTLDR mancante”.

8
Lug

Synthesia, Piano for Everyone

Synthesia, Piano for Everyone.

20
Giu

Sfogo anti-microsoft

Windows è il male, me ne convinco sempre di più ogni volta che sono costretto ad usarlo ed ogni volta che un amico o parente mi chiama perchè ha problemi al pc
Ormai lo odio profondamente.

Linux è da tempo un sistema operativo superiore, sotto ogni aspetto, ormai anche per quanto riguarda la facilità d’uso. Se fosse supportato ai livelli di Windows dai produttori di hardware e di software commerciale non ci sarebbe storia.

Aprite gli occhi gente, installate Linux o comprate un Mac.

Technorati Tags: , ,

8
Dic

Sito Nice Noise

Ho pressochè terminato nicenoise.it, sito di una cover band locale.

Per realizzarlo ho utilizzato dBlog, piattaforma opensource scritta in asp, in quanto avevo a disposizione uno spazio Windows e tra le poche alternative mi è sembrata la migliore.

Fino ad ora dBlog mi è sembrato un buon software, con ottime potenzialità di crescita, abbastanza flessibile e personalizzabile per chi conosce un po’ di codice. Poi di positivo c’è anche che è un progetto italiano (complimenti a Marlenek per il lavoro svolto)!
Tuttavia per chi è abituato con WordPress o Drupal si sente molto la mancanza di alcune caratteristiche (url rewriting, plugin e template a iosa…) e secondo me dovrebbe essere migliorata la separazione tra contenuti e presentazione degli stessi.

22
Dic

Dominio ed Hosting gratis

Entro il 31 dicembre su tol.it è possibile richiedere un dominio e spazio web gratuitamente.
L’offerta comprende un dominio di primo livello a scelta (.it/com/net/org/biz/info/name/us), email e spazio web frazionabile su hosting windows o linux a sclta.
E’ possibile scegliere tra un’offerta pro (800MB frazionabili in 5 domini) ed una expert (2000MB frazionabili in 15 domini).
Io ho "acquistato" la pro, intanto ci realizzerò il nuovo sito che mi è stato commissionato e poi se si dimosterà affidabile ed il prezzo per il rinnovo sarà accessibile, ci sposterò gli altri siti gestiti da me (tuttomusica, warriors e magari anche questo blog, a meno che tophost non migliori nettamente il proprio servizio prima che scada l’anno di hosting gratuito…. ).

Read more

16
Dic

Live Mail Beta

You’re Invited
We want you, one of our Hotmail VIPs, to experience the next generation of Web-based e-mail – Windows Live Mail Beta. We’ve been testing the service, and we feel like it’s now ready for some of our best Hotmail customers like you, to try it out and tell us what you think.

Ebbene sì, qualche giorno fa mi è arrivato questo invito nella mia casella hotmail. Non pensavo di essere un Hotmail VIP!!!
Naturalmente ho aderito e ho testato questa nuova webmail fatta da Microsoft che sostituirà la vecchia Hotmail.
Le novità sono l’aumento dello spazio a 2gb, l’interfaccia grafica molto simile ad outlook, la velocità di esecuzione dei comandi che è ottima e la presenza di un calendario.Che dire, nettamente un passo avanti rispetto alla vecchia hotmail. Guarda lo screnshot.

I contro? Bè fin dall’inizio mi sono accorto che il tutto non era fatto per utenti Firefox come me…Infatti con il browser di Mozilla non era neanche possibile cliccare sul tasto Join dell’invito! Pensavo ad uno scherzo, invece il tasto è diventato magicamente cliccabile quando ho provato ad usare Internet Explorer. Usando poi la webmail con Firefox si viene avvertiti:
"Manca qualcosa? Siamo spiacenti, ma non siamo ancora riusciti a generare tutte le funzionalità della versione Beta per questo browser. Leggi altre informazioni di seguito. "
Però diciamo che manca quasi tutto più che qualcosa ….. E poi quei banneroni che esortano a lasciare il proprio feedback sono proprio fastidiosi!

Read more

16
Nov

Guida ai feed RSS

Ho notato in giro che spesso c’è ancora chi non sa a cosa servano i feed, oppure non ne capisce l’utilità ; credo anche che molta gente che conosco e visita il mio sito e gli altri che gestisco, sicuramente non sa che cosa siano i feed rss. Perciò ho deciso di scrivere un articolo per cercare di spiegarlo in modo semplice a tutti.

Ho diviso questo articolo in 5 sezioni:

  1. Cosa sono?
  2. Cosa fanno?
  3. A cosa servono?
  4. Come li riconosco?
  5. Come si usano?

Cosa sono? I feed sono essenzialmente dei file in formato xml. Esistono diversi formati di feed (Atom, RSS, RDF), ma per voi semplici utilizzatori non ha molta importanza in quanto di solito la maggior parte dei programmi per leggerli ormai supporta tutti i formati. Se volete approfondire questo argomento un buon punto di partenza è come sempre Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/RDF
http://it.wikipedia.org/wiki/Atom
http://it.wikipedia.org/wiki/RSS

Cosa fanno? I feed, permettono di conoscere gli aggiornamenti o le ultime notizie del sito da cui provengono; se vogliamo possono essere paragonati alle vecchie newsletter che aggiornavano l’abbonato via email, anche se sono molto diversi nella forma e nella sostanza.
Possono anche essere usati per distribuire dei contenuti che possono poi essere aggregati da altri siti e presentati in forme e layout diversi. Ad esempio per aggiungere delle news da un sito esterno sul proprio sito personale.

A cosa servono?Qualcuno si chiederà“non è uguale se visito il sito”? Sì, in fondo se visiti il sito ti accorgi comunque delle notizie e degli aggiornamenti, ma con i feed hai diversi vantaggi:
– Non devi necessariamente visitare il sito per sapere se è stato aggiornato, quando ci sarà una nuova notizia essa ti comparirà nel tuo feed reader, altrimenti no.
– In una solo colpo puoi controllare le notizie da molti siti, io ad esempio seguo un centinaio di feed, se dovessi visitare tutti i siti da cui provengono per vedere le notizie ci metterei delle ore…
– I feed sono molto più leggeri da scaricare rispetto ad una pagina web, sono principalmente testo, raramente ci sono delle immagini.
– Spesso sono solo un riassunto dell’intera notizia, perciò se non ti interessa non sprechi tempo e banda, o se ti interessa tramite il link puoi andare sul sito ed approfondire.
– Sono ancora quasi esenti da messaggi pubblicitari.
– Essendo molto leggeri, i feed sono ottimi per essere consultati anche attraverso dispositivi mobili come cellulari di ultima generazione o palmari.

Come li riconosco? Come faccio a sapere se un sito ha un feed? Se utilizzi un browser che supporta i feed come Firefox o Opera e se il creatore del sito l’ha impostato nella pagina, il feed ti verrà segnalato dal programma, puoi vedere come negli screenshoot:
Firefox
Opera

Oppure se il tuo browser non te lo rileva, o se usi Internet Explorer (cambia per favore), puoi comunque trovare il feed che ti può venire segnalato con vari pulsanti, come i seguenti:
FeedburnerFeed del sito
feedsubscribe to this feed
Altre volte c’è semplicemente un link testuale con la scritta feed RSS, ATOM, RDF, o syndacate this site.

Come si usano? Per leggere un feed puoi utilizzare il tuo browser o il tuo programma di posta elettronica (es Thunderbird).
Come sottoscrivere un feed in Firefox, poi per leggerlo dovrete andare nel menu “Segnalibri”.
Come sottoscrivere un feed con Opera, come leggerlo.

Oppure puoi utilizzare un lettore di feed (feed reader) o aggregatore. Ce ne sono moltissimi in giro, possiamo distinguerli principalmente in due categorie:

Per leggere un feed di vostro interesse con uno di questi programmi di solito dovete copiare l’indirizzo del feed cliccando sul link con il tasto destro del mouse e scegliendo copia indirizzo, poi dovrete aggiungerlo nel vostro lettore, ad esempio con RssOwl dovrete cliccare il tasto “Nuovo” ed inserire poi l’indirizzo del feed.

Questo articolo è pubblicato con una licenza Creative Commons, sarei molto contento se vorrete integrarlo, copiarlo o usarlo come punto di partenza per un’altra guida… Basta che citate me e il mio sito.

Technorati Tags

2
Nov

Windows Live

Microsoft si è tuffata nel web 2.0, con la sua strategia ormai collaudata: ispirandosi ai suoi predecessori.

Riuscirà a monopolizzare anche questo?

Fonti & links:

Read more

23
Lug

Arrivato Ubuntu Linux

ubuntuIeri sono arrivate le mie copie di Ubuntu!

Ne avevo ordinate 10 per Intel x86, 2 per AMD64/EM74T e 2 per PowerPC (per non fare troppo lo sfacciato…) e mi sono arrivate tutte.
La versione è la 5.04, ogni copia è composta da 2 cd con relativo package di carta, come potete vedere dalle foto che ho postato su flickr. Il primo è il cd di installazione, mentre il secondo contiene una versione live del sistema operativo (utilizzabile direttamente da cd, senza installazione) e le versioni per windows di alcuni dei programmi inclusi nella distribuzione.
I programmi di cui sono presenti le versioni windows sono ovviamente quelli opensource più famosi, nulla di nuovo:

  • La suite OpenOffice
  • Il browser Mozilla Firefox
  • Il client email Mozilla Thunderbird
  • Il word processor AbiWord
  • GIMP, il migliore programma opensource di fotoritocco
  • Audacity, un editor di file audio e mixer

Non ho ancora avuto tempo di installare il sistema operativo, ho soltanto provato velocemente il cd live. Subito ho notato che caricamento del sistema operativo è un po’ più lento di Knoppix (l’unica altra distro live che ho utilizzato), anche i programmi sono un po’ di meno e la grafica non è accattivante come quella di knoppix (sarà perchè il colore che domina è il marrone e a me non piace molto…).
L’interfaccia grafica di default è gnome, i programmi presenti sono divisi in sezioni:

  • Audio e video (Totem e Sound Juice)
  • Grafica (GIMP)
  • Internet (Firefox, Gaim, Evolutio, Gnome BitTorrent, Gnome Meeting, X Chat)
  • Ufficio (Evolution, OpenOffice)

Non è presente il compilatore gcc (mi serviva per compilare e testare un programma c…) cosa che invece è presente di default in knoppix. Altra curiosità: volevo salvare un file scritto con OpenOffice, ma non sono riuscito ne a trovare ne a montare il floppy (sarò un utonto, ma tutte le distribuzioni che ho utilizzato fino ad ora me l’avevano fatto trovare pronto sul desktop…), così ho attaccato l’hard disk esterno usb dove ho una partizione ext3…almeno quello me l’ha riconosciuto subito e linkato sul desktop.
Prossimamente provo ad installare il sistema operativo. Comunque l’iniziativa di spedire le copie gratutitamente mi è piaciuta molto. Se qualcuno ne volesse una copia, chiedete pure, su ogni cd è specificato che "sono legalmente autorizzato ed incoraggiato a copiare, condividere e ridistribuire il cd"… oppure ordinatela qui.
Technorati Tags

22
Lug

Microsoft Windows Vista?!??

Non è proprio brutto brutto come nome… ma non mi sembra un nome da sistema operativo Microsoft…

Microsoft Windows Vista™
c'è pure il video dell'annuncio ma non mi va di sprecare i miei mb di traffico offerti da tim
Via oRi0n Personal Page