scox82@gmail.com
+39 333 8580702
17
Mag

back

WordPress aggiornato all’ultima versione… tornerò a scrivere?

Le richieste sono molte e quelli che continuano a sbirciarmi dal sito pure… vedremo.

4
Dic

Aggiornamento sito

Finalmente ho trovato un po’ di tempo per aggiornare WordPress all’ultima versione.

Dato che c’ero ho anche cambiato il tema, che ne pensate di questo Scroller Ozone?
Io lo trovo originale ed interessante, vorrei fare qualche modifica per migliorare la navigazione e la leggibiltà degli articoli, e per dare più risalto ad i contenuti non più molto recenti ma comunque interessanti.

UPDATE: continua il lavoro sulla grafica del sito, sono passato ad una versione “dark”, spero piaccia a qualcun altro oltre che a me…
To Do:

  • rimettere licensa cc
  • mettere a posto adsense
  • sistemare footer
  • tradurre tabs
  • inserire menu orizzontale
  • rimettere tag
  • sistemare commenti
  • sistemare blogroll
  • aggiungere tab last.fm
  • aggiungere tab delicious
  • aggiungere tab iniziale
  • sistemare pagine singole
  • sistemare pagine archivi
  • sistemare pagine categorie
14
Nov

Tool + Mastodon

tool-tickets

Giusto per la cronaca, domani ci vado anch’io insieme a Fabio e Teo, non potevo perdermelo… altri blogger oltre a me ed oRi0n?

UPDATE:

Concerto straordinario, è valso davvero i 40 Euro del biglietto!

Peccato che oRi0n (che ti sei perso!!!) alla fine non sia potuto venire e peccato non si potessero fare foto (nonostante tutto qualcuna l’ho rubata).

Bravi i Mastodon, meritano sicuramente un pubblico migliore (erano davvero pochi quelli coinvolti dalle loro canzoni); eccezionale la performance dei Tool, sia musicalmente che visivamente, con i video proiettati e gli effetti luce e laser che creavano un’atmosfera perfetta per le loro canzoni. Da togliere il fiato nella seconda parte dello show.

Maynard s’è fatto tutto il concerto con la maschera antigas, mitico!

Setlist:

  • Stinkfist
  • 46&2
  • Sober
  • Jambi
  • Schism
  • Lost Keys
  • Rosetta Stoned
  • —- (pausa accendini)
  • Wings for Marie (part 1)
  • 10,000 Days (Wings part 2)
  • Lateralus
  • Vicarious
  • Ænema
6
Set

Zooomr vs Flickr

Thanks for choosing Zooomr! You’re a hero to us all!

Ancora alcune considerazioni su Zooomr e Flickr, derivate da uno scambio di email con 4 EveR YounG.

Zooomr non è male, ma io alla fine ho optato per un account pro su flickr che resta nettamente superiore secondo me, molto più veloce e meno confusionario (ad esempio in zooomr potrebbe essere migliorata molto la creazione dei set).

All’inizio mi aveva impressionato molto, ha alcune caratteristiche carine ed interessanti che flickr non ha o non aveva (come la possibilità di geotaggare le foto, implementata da poco in flickr; l’account pro per i blogger, zooomrtation, ed altre…), e poi era molto veloce nel caricamento delle pagine e delle foto, più di flickr.

Poi hanno avuto qualche problema nel passaggio alla nuova versione, il sito è stato per un po’ chiuso, hanno migliorato diverse cose ma attualmente ho l’impressione che sia sensibilmente più lento rispetto a quando aprì, probabilmente per l’incremento di utenti che hanno avuto.

Io personalmente ho preferito comprarmi un account pro su flickr anche per tutta la community che c’è lì, ma zooomr resta comunque quello più interessante dopo flickr, è gestito da giovani che non so quanti mezzi abbiano, se lo acquisisce qualche grande società potrebbe fare il salto di qualità.

Se non volete spendere per l’account pro di flickr ma avete bisogno di qualcosa di più dell’account free, attualmente secondo me zooomr è la soluzione migliore.

UPDATE: mi sono accorto oggi che Zooomr c’è anche in italiano, grandi!
Articoli correlati:

24
Ago

Vacanze 2006

Vieste2006 (38) Vieste2006 (143)

Sembra ieri che sono partito, ed eccomi di nuovo qua appena tornato da una settimana passata sul Gargano, precisamente a Vieste.
Posti stupendi, mare stupendo (rispetto alla zozzeria di Civitanova…), camping ben organizzato e l’ottima compagnia hanno fatto volare via una settimana di vacanza, sarei voluto rimanere almeno un mese!

Qua un assaggio delle prime foto, aspettando quelle di Sara (pazza, ne ha fatte 300!).

UPDATE: ho fatto una selezione delle più belle e ne ho pubblicate 230; ho pubblicato anche quelle del ferragosto in spiaggia, molto belle.

Ferragosto2006 (45)Ferragosto2006 (23)

8
Lug

Pubblicare foto online

Da tempo la Gallery che avevo installato non funziona più, il motivo è che TOL è passata da “php safe mode off” ad “on” senza avvisi, e Gallery2 non funziona col safe mode on…
Perciò invece di installare qualcos’altro per gestire le immagini, per ora ne ho caricate un po’ su Picasa Web Albums, giusto per provare anche questo servizio di google.
Già tempo fa scrissi un articolo sulle possibili alternative a Flickr, da cui uscì vincitore Zoto
Ora per sostituire la mia Gallery ho riesumato il mio vecchio account e l’ho confrontato appunto con PicasaWeb e l’account Pro di Flickr, ecco alcune caratteristiche che ho notato:

Flickr Pro account
Pro:

  1. grande community
  2. spazio, banda e photoset illimitati
  3. ottimo sistema di tagging

Contro:

  1. 24.95 $ all’anno
  2. è possibile rendere le foto private, ma poi saranno inaccessibili a chi non è registrato su Flickr

Picasa Web Album
Pro:

  1. semplicità di utilizzo
  2. integrazione con Picasa
  3. possibilità di creare album privati semplicemente nascondendone il link
  4. conoscendo Google quasi sicuramente il servizio migliorerà essendo in fase di test

Contro:

  1. solo 250mb di spazio
  2. non è presente un sistema di tagging
  3. i visitatori non possono commentare le foto se non hanno un account su picasa

Zoto
Pro:

  1. 2 gb di spazio nella versione free
  2. possibilità di creare galleries private proteggendole semplicemente con una password
  3. ottimo sistema di tagging

Contro:

  1. solo gli utenti registrati su Zoto possono commentare le foto
  2. interfaccia meno semplice e “pulita” rispetto agli altri due (per lo meno per i miei gusti…)

UPDATE: mentre scrivevo l’articolo Luca segnala un altro clone di flickr: Zooomr, che sembra regali account pro ai bloggers… ma sì vediamo un po’ com’è:

fotocamera 081fotocamera 081Hosted on Zooomr

Articoli correlati: Alternative a Flickr

20
Mar

I am back

Eccomi qua! Il sito è di nuovo online, per ora in versione molto beta…

Ho cambiato provider e dominio, vediamo come va.

Read more

16
Nov

Guida ai feed RSS

Ho notato in giro che spesso c’è ancora chi non sa a cosa servano i feed, oppure non ne capisce l’utilità ; credo anche che molta gente che conosco e visita il mio sito e gli altri che gestisco, sicuramente non sa che cosa siano i feed rss. Perciò ho deciso di scrivere un articolo per cercare di spiegarlo in modo semplice a tutti.

Ho diviso questo articolo in 5 sezioni:

  1. Cosa sono?
  2. Cosa fanno?
  3. A cosa servono?
  4. Come li riconosco?
  5. Come si usano?

Cosa sono? I feed sono essenzialmente dei file in formato xml. Esistono diversi formati di feed (Atom, RSS, RDF), ma per voi semplici utilizzatori non ha molta importanza in quanto di solito la maggior parte dei programmi per leggerli ormai supporta tutti i formati. Se volete approfondire questo argomento un buon punto di partenza è come sempre Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/RDF
http://it.wikipedia.org/wiki/Atom
http://it.wikipedia.org/wiki/RSS

Cosa fanno? I feed, permettono di conoscere gli aggiornamenti o le ultime notizie del sito da cui provengono; se vogliamo possono essere paragonati alle vecchie newsletter che aggiornavano l’abbonato via email, anche se sono molto diversi nella forma e nella sostanza.
Possono anche essere usati per distribuire dei contenuti che possono poi essere aggregati da altri siti e presentati in forme e layout diversi. Ad esempio per aggiungere delle news da un sito esterno sul proprio sito personale.

A cosa servono?Qualcuno si chiederà“non è uguale se visito il sito”? Sì, in fondo se visiti il sito ti accorgi comunque delle notizie e degli aggiornamenti, ma con i feed hai diversi vantaggi:
– Non devi necessariamente visitare il sito per sapere se è stato aggiornato, quando ci sarà una nuova notizia essa ti comparirà nel tuo feed reader, altrimenti no.
– In una solo colpo puoi controllare le notizie da molti siti, io ad esempio seguo un centinaio di feed, se dovessi visitare tutti i siti da cui provengono per vedere le notizie ci metterei delle ore…
– I feed sono molto più leggeri da scaricare rispetto ad una pagina web, sono principalmente testo, raramente ci sono delle immagini.
– Spesso sono solo un riassunto dell’intera notizia, perciò se non ti interessa non sprechi tempo e banda, o se ti interessa tramite il link puoi andare sul sito ed approfondire.
– Sono ancora quasi esenti da messaggi pubblicitari.
– Essendo molto leggeri, i feed sono ottimi per essere consultati anche attraverso dispositivi mobili come cellulari di ultima generazione o palmari.

Come li riconosco? Come faccio a sapere se un sito ha un feed? Se utilizzi un browser che supporta i feed come Firefox o Opera e se il creatore del sito l’ha impostato nella pagina, il feed ti verrà segnalato dal programma, puoi vedere come negli screenshoot:
Firefox
Opera

Oppure se il tuo browser non te lo rileva, o se usi Internet Explorer (cambia per favore), puoi comunque trovare il feed che ti può venire segnalato con vari pulsanti, come i seguenti:
FeedburnerFeed del sito
feedsubscribe to this feed
Altre volte c’è semplicemente un link testuale con la scritta feed RSS, ATOM, RDF, o syndacate this site.

Come si usano? Per leggere un feed puoi utilizzare il tuo browser o il tuo programma di posta elettronica (es Thunderbird).
Come sottoscrivere un feed in Firefox, poi per leggerlo dovrete andare nel menu “Segnalibri”.
Come sottoscrivere un feed con Opera, come leggerlo.

Oppure puoi utilizzare un lettore di feed (feed reader) o aggregatore. Ce ne sono moltissimi in giro, possiamo distinguerli principalmente in due categorie:

Per leggere un feed di vostro interesse con uno di questi programmi di solito dovete copiare l’indirizzo del feed cliccando sul link con il tasto destro del mouse e scegliendo copia indirizzo, poi dovrete aggiungerlo nel vostro lettore, ad esempio con RssOwl dovrete cliccare il tasto “Nuovo” ed inserire poi l’indirizzo del feed.

Questo articolo è pubblicato con una licenza Creative Commons, sarei molto contento se vorrete integrarlo, copiarlo o usarlo come punto di partenza per un’altra guida… Basta che citate me e il mio sito.

Technorati Tags

28
Ott

Vittoria!

Questo post lo avevo fatto ieri, ma poi è scomparso, come era scomparso l’update di quest’altro post… Sembra che per un quarto d’ora circa sia stato down il server del mio sito ed al suo ritorno le tabelle del database di etomite erano corrotte; utilizzando ripara tabelle in phpMyAdmin, il sito è ritornato a funzionare correttamemente ma ho perso gli ultimi due agiornamenti…

FUOCO45.gifComunque ieri dopo svariati tentativi ho finalmente superato elementi di analisi, ora il mostro da affrontare nel prossimo livello sarà calcolo differenziale ed integrale…

Read more

27
Ott

Petizione per OpenDocument


Demand OpenDocument
Ho appena firmato la petizione per chiedere a Microsoft di supportare il formato Open Document.
Vi potrei anche consigliare di fare come me che non uso Microsoft Office ma OpenOffice, che già supporta questo formato, e non ho intenzione di comprare MS Office o usarne una versione crackata, perchè mi trovo benissimo con OpenOffice.org 2.0.
Tuttavia è importante che Microsoft supporti questo formato per molti motivi, come già spiegato perfettamente da Paolo Attivissimo, andate a leggere.
Visto che Microsoft ha detto che supporterà il formato libero e universale OpenDocument se ci sarà richiesta da parte degli utenti, come è successo per il formato PDF (…anche questo cmq era già supportato in OpenOffice da tempo…), allora direi di agire, la pagina per firmare è qui: http://opendocumentfellowship.org/petition/
Non c’è ancora la versione italiana ma forse presto verrà tradotta, credo che chiunque riesca comunque a firmare, ma se avete problemi con l’inglese e volete delucidazioni chiedete pure.

UPDATE: come mi segnala Riccardo dai commenti, poco dopo che ho firmato è comparsa la versione italiana qui.

Technorati Tags

Read more