scox82@gmail.com
+39 333 8580702
4
Gen

Xorg e ATI Rage 128 AGP

Installare il pacchetto firmware-linux-nonfree grazie al quale nello xorg.conf si può usare il driver “ati”.

lanciare Xorg -configure

copiare xorg.conf in /etc/X11

 

via http://forum.debianizzati.org/viewtopic.php?t=42965

26
Giu

aMSN e TLS

Ultimamente mi è successo sia a casa che a lavoro che aMSN non riesca a collegarsi perchè non trova e non riesce ad installare il modulo TLS necessario per il protocollo MSN9.
L’errore è:
“Couldn’t get http://switch.dl.sourceforge.net/sourceforge/amsn/tls-1.5.0-linux-x86.tar.gz”

Per risolvere il problema basta installare a mano tls-1.5.0. Prima però uscite da aMSN se è in esecuzione.
Di seguito trovate i comandi per farlo da terminale (konsole o simili)

Scaricatelo con:
wget http://internap.dl.sourceforge.net/sourceforge/amsn/tls-1.5.0-linux-x86.tar.gz

Decomprimetelo:
tar xvzf tls-1.5.0-linux-x86.tar.gz

Mettetelo nella cartella /usr/lib:
sudo cp -f ~/tls1.50/* /usr/lib/tls1.50/

Poi potete anche cancellare la cartella dove l’avevate scompattato ed il file tar.gz scaricato.

Technorati Tags: , , , ,

20
Giu

Sfogo anti-microsoft

Windows è il male, me ne convinco sempre di più ogni volta che sono costretto ad usarlo ed ogni volta che un amico o parente mi chiama perchè ha problemi al pc
Ormai lo odio profondamente.

Linux è da tempo un sistema operativo superiore, sotto ogni aspetto, ormai anche per quanto riguarda la facilità d’uso. Se fosse supportato ai livelli di Windows dai produttori di hardware e di software commerciale non ci sarebbe storia.

Aprite gli occhi gente, installate Linux o comprate un Mac.

Technorati Tags: , ,

6
Gen

GTalk con Kopete

Kopete è un client multiprotocollo di messaggistica istantanea integrato nel desktop Kde.

E’ molto gradevole nell’interfaccia e completo nelle funzioni, ultimamente lo sto utilizzando al posto di Gaim in quanto quest’ultimo mi risultava lentissimo con le odiate emotic personalizzate che usano gli utenti di msn…

Se come me avete trovato qualche problema nel collegarvi alla rete google talk con kopete su ubuntu/kubuntu, vi spiego come ho fatto.

  1. Digitate da terminale:
    sudo apt-get install qca-tls
    Che installerà tls nel caso non lo sia.
  2. Poi seguite le indicazioni di questo wiki sul sito di kde, che nonostante sia in inglese mi sembra abbastanza semplice (ci sono le figure):
    http://wiki.kde.org/tiki-index.php?page=Google+Talk+support
8
Dic

Sito Nice Noise

Ho pressochè terminato nicenoise.it, sito di una cover band locale.

Per realizzarlo ho utilizzato dBlog, piattaforma opensource scritta in asp, in quanto avevo a disposizione uno spazio Windows e tra le poche alternative mi è sembrata la migliore.

Fino ad ora dBlog mi è sembrato un buon software, con ottime potenzialità di crescita, abbastanza flessibile e personalizzabile per chi conosce un po’ di codice. Poi di positivo c’è anche che è un progetto italiano (complimenti a Marlenek per il lavoro svolto)!
Tuttavia per chi è abituato con WordPress o Drupal si sente molto la mancanza di alcune caratteristiche (url rewriting, plugin e template a iosa…) e secondo me dovrebbe essere migliorata la separazione tra contenuti e presentazione degli stessi.

26
Apr

Convertire File Multimediali

Dovete convertire un video o un file audio da un formato ad un altro?
Ho trovato il programma che fa per voi (e per me), si chiama SUPER, è freeware (quindi gratis), semplice, veloce ed efficiente; permette di convertire e di riprodurre un’infinità di formati.

Eccone alcuni:
– Formati Video: 3gp, 3g2, asf, avi (DivX, H263, H263+, H264, XviD, MPEG4, MSmpeg4 …), dat, fli, flc, flv , mkv, mpg (Mpeg I, Mpeg II), mov (H263, H263+, H264, MPEG4…), mp4(H263, H263+, H264, MPEG4), ogg, qt, rm, ram, rmvb, str (Play Station), swf (Flash), ts (HDTV), viv, vob, wmv
– Formati Audio: ac3, amr, mp2, mp3, mp4, ogg, ra, wav, wma

Oltre ai più comuni formati per pc supporta anche video compatibili per PocketPC, iPod, PSP e molti smartphone e celluari Nokia, NEC, Siemens, SonyEricsson…

Sito da cui scaricarlo: http://www.erightsoft.com/

Link diretto alla pagina di downolad: http://www.erightsoft.com/Sw1P1.html

16
Nov

Guida ai feed RSS

Ho notato in giro che spesso c’è ancora chi non sa a cosa servano i feed, oppure non ne capisce l’utilità ; credo anche che molta gente che conosco e visita il mio sito e gli altri che gestisco, sicuramente non sa che cosa siano i feed rss. Perciò ho deciso di scrivere un articolo per cercare di spiegarlo in modo semplice a tutti.

Ho diviso questo articolo in 5 sezioni:

  1. Cosa sono?
  2. Cosa fanno?
  3. A cosa servono?
  4. Come li riconosco?
  5. Come si usano?

Cosa sono? I feed sono essenzialmente dei file in formato xml. Esistono diversi formati di feed (Atom, RSS, RDF), ma per voi semplici utilizzatori non ha molta importanza in quanto di solito la maggior parte dei programmi per leggerli ormai supporta tutti i formati. Se volete approfondire questo argomento un buon punto di partenza è come sempre Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/RDF
http://it.wikipedia.org/wiki/Atom
http://it.wikipedia.org/wiki/RSS

Cosa fanno? I feed, permettono di conoscere gli aggiornamenti o le ultime notizie del sito da cui provengono; se vogliamo possono essere paragonati alle vecchie newsletter che aggiornavano l’abbonato via email, anche se sono molto diversi nella forma e nella sostanza.
Possono anche essere usati per distribuire dei contenuti che possono poi essere aggregati da altri siti e presentati in forme e layout diversi. Ad esempio per aggiungere delle news da un sito esterno sul proprio sito personale.

A cosa servono?Qualcuno si chiederà“non è uguale se visito il sito”? Sì, in fondo se visiti il sito ti accorgi comunque delle notizie e degli aggiornamenti, ma con i feed hai diversi vantaggi:
– Non devi necessariamente visitare il sito per sapere se è stato aggiornato, quando ci sarà una nuova notizia essa ti comparirà nel tuo feed reader, altrimenti no.
– In una solo colpo puoi controllare le notizie da molti siti, io ad esempio seguo un centinaio di feed, se dovessi visitare tutti i siti da cui provengono per vedere le notizie ci metterei delle ore…
– I feed sono molto più leggeri da scaricare rispetto ad una pagina web, sono principalmente testo, raramente ci sono delle immagini.
– Spesso sono solo un riassunto dell’intera notizia, perciò se non ti interessa non sprechi tempo e banda, o se ti interessa tramite il link puoi andare sul sito ed approfondire.
– Sono ancora quasi esenti da messaggi pubblicitari.
– Essendo molto leggeri, i feed sono ottimi per essere consultati anche attraverso dispositivi mobili come cellulari di ultima generazione o palmari.

Come li riconosco? Come faccio a sapere se un sito ha un feed? Se utilizzi un browser che supporta i feed come Firefox o Opera e se il creatore del sito l’ha impostato nella pagina, il feed ti verrà segnalato dal programma, puoi vedere come negli screenshoot:
Firefox
Opera

Oppure se il tuo browser non te lo rileva, o se usi Internet Explorer (cambia per favore), puoi comunque trovare il feed che ti può venire segnalato con vari pulsanti, come i seguenti:
FeedburnerFeed del sito
feedsubscribe to this feed
Altre volte c’è semplicemente un link testuale con la scritta feed RSS, ATOM, RDF, o syndacate this site.

Come si usano? Per leggere un feed puoi utilizzare il tuo browser o il tuo programma di posta elettronica (es Thunderbird).
Come sottoscrivere un feed in Firefox, poi per leggerlo dovrete andare nel menu “Segnalibri”.
Come sottoscrivere un feed con Opera, come leggerlo.

Oppure puoi utilizzare un lettore di feed (feed reader) o aggregatore. Ce ne sono moltissimi in giro, possiamo distinguerli principalmente in due categorie:

Per leggere un feed di vostro interesse con uno di questi programmi di solito dovete copiare l’indirizzo del feed cliccando sul link con il tasto destro del mouse e scegliendo copia indirizzo, poi dovrete aggiungerlo nel vostro lettore, ad esempio con RssOwl dovrete cliccare il tasto “Nuovo” ed inserire poi l’indirizzo del feed.

Questo articolo è pubblicato con una licenza Creative Commons, sarei molto contento se vorrete integrarlo, copiarlo o usarlo come punto di partenza per un’altra guida… Basta che citate me e il mio sito.

Technorati Tags

29
Ott

Inviti

Mettiamo un po’ d’ordine alla rischiesta di inviti, posso invitarvi nei seguenti servizi:

  • gmail: il servizio di posta elettronica di google, con caselle da 2 gb, ma soprattutto con un interfaccia web fantastica
  • orkut: il social software/community di amici, di proprietà di google
  • LinkedIn: altro social software, ma per trovare contatti di lavoro (grazie a Luca)

Per quanto riguarda gli inviti per WordPress.com, me ne è rimasto a disposizione solo uno (il primo è andato al mio prof delle superiori M.Maponi), comunque è possibile aprire un blog su wordpress.com senza invito scaricando il browser Flock, qui vi spiego come fare.

Chiunque volesse un invito per uno dei siti che ho elencato può chiederlo nei commenti specificando un indirizzo email valido (che verrà utilizzato solo ed esclusivamente per l’invio dell’invito) ed il tipo di invito richiesto, oppure può chiedermelo direttamente via email o instant messenger.

Read more

10
Lug

40 minuti di telefonate gratis

SkypeDa Speedblog ho appreso che nei prossimi giorni Skype, il più famoso programma di VoIP, regalerà ai propri utenti fino a 40 minuti (a "pacchi" da 10 min) di telefonate gratuite verso numeri di rete fissa e mobile!
L’iniziativa si chiamo Free SkypeOut Days, potete trovare più info qui e su Share Skype.
Quindi tenete d’occhio la pagina del vostro account su Skype, perchè a quanto pare lì comparirà un pulsante per avere il "regalo".

Nel caso non aveste ancora Skype io vi consiglio di andare a registrarvi e scaricare il software; unici requisiti per telefonare sono ovviamente un pc con casse e microfono, il servizio funziona bene anche con una semplice connessione a 56k…. e poi c’è anche la chat.
Per chiunque volesse contattarmi il mio nick è scox82