scox82@gmail.com
+39 333 8580702
11
Mar

Mollom, Captcha e Drupal

Leggendo qualcosa sull’ accessibilità dei siti web, mi sono imbattuto in un commento di un utente che, avendo qualche problema con la vista, lamentava la difficoltà di comprendere i captcha dei siti web. I captcha sono quelle scritte deformate utilizzate dai webmaster per la registrazione al sito, nei moduli di contatto, nei commenti ecc… I captcha sono utilizzati per lo più per bloccare i messaggi di spam automatici, cioè messaggi indesiderati o messaggi pubblicitari inviati automaticamente da programmi di terze persone. Questi invii sono bloccati appunto dalle varie modalità di filtro del captcha, che questi programmi non riescono a superare. Il captcha è quindi comunemente definito come un modulo in grado di capire se

il messaggio è stato inviato da una persona o da una macchina. In riferimento all’ accessibilità dei siti web, il W3C contempla l’ utilizzo del captcha nello standard WCGA 2.0, dove si afferma che “Se la finalità del contenuto non testuale è confermare che il contenuto viene utilizzato da una persona e non da un computer, allora verranno fornite alternative testuali che identifichino e descrivano lo scopo del contenuto non testuale, e forme alternative di CAPTCHA utilizzando diverse modalità di output per differenti tipologie di percezioni sensoriali al fine di soddisfare differenti disabilità”. verifica-parola-mollomIn pratica si dice che il captcha non deve essere solo un test visivo, ma deve essere affiancato da un test che utilizza altre percezioni sensoriali, ad esempio uditive. In Drupal esistono diversi tipi di captcha che possono verifica-parola-mollom-audioessere utilizzati; quello da me utilizzato è il moduloCAPTCHA tradizionale, molto leggero ed efficace, ma che offre come test solo una immagine o un test matematico, non uditivo. Ho visto che su Drupalitalia.org è utilizzato Mollom ed ho voluto provarlo. Mollom è un servizio web che consente di identificare la qualità dei contenuti e, cosa più importante, aiuta a bloccare lo spam sul blog, social network e qualsiasi sito web. E’ un servizio che può essere gratuito o a pagamento; il servizio gratuito copre un massimo di 100 spam giornalieri ed è più che sufficiente per un piccolo sito come il mio, ma la cosa più importante è che offre un test audio in alternativa al test visivo e che, da quello che si dice sul web, Mollom è un servizio veramente molto efficace.Protezioni-mollom Il test audio è abbastanza chiaro, anche se mi sembra solo in inglese. Mollom è disponibile come plugin per tantissime piattaforme, per Drupal, WordPress, Joomla e tanti altri ed è facilissimo da installare, configurare ed utilizzare; la documentazione offerta sul sito ufficiale di Mollom è chiarissima e semplice. Cosa che invece mi ha portato a riutilizzare il mio CAPTCHA tradizionale, è che Mollom, nella versione attuale per Drupal 6.x-1.10, non protegge iwebform ( da me utilizzati come moduli di contatto) anche se in fase di configurazione è attiva l’ opzione di protezione. Non è un mio limite, vista la letteratura disponibile sul sito ufficiale di Drupal a questo indirizzo. Per cui, per quanto concerne l’ accessibilità del mio sito, devo trovare ancora il captcha adatto. Sarà reCAPTCHA, CAPTCHA Pack o Egglue CAPTCHA?

Fonte: http://giovanninews.com/modulo-captcha-mollom

25
Ott

Get Firefox 2

Avete rotto con Internet Explorer, basta!
Almeno voi che venite sul mio sito scaricatevi Firefox, è uscita la versione 2!

Firefox 2

24
Apr

Passaparola per ScriptaVolant

Scripta Volant – Blog generation si svolge a Senigallia, nei giorni 12, 19 e 26 Maggio ed è un ciclo di incontri dedicati ad approfondire le tematiche della rete in relazione all’informazione, ai blog e alle radio online.

Se anche tu hi un blog puoi partecipare e promuovere l’evento; per maggiori info visita il sito: Scripta Volant 

"Scripta volant è un evento che nasce dalla rete per la rete. Uno degli scopi è quello di presentare il blog a chi ancora non lo conosce. Un altro è di far conoscere i blogger tra loro.

Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale un passa parola, prima di tutto su internet.

Se hai un blog sei cortesemente invitato a parlare di Scripta volant e a mettere un link al nostro blog. Nei prossimi giorni renderemo disponibili anche dei banner da copiare dove vorrai.

Se non hai un blog puoi comunque aiutarci. Un modo semplice è cliccare e visitare i blog marchigiani presenti nella lista sulle nostre pagine: dalle statistiche del proprio sito gli autori conosceranno Scripta Volant e potranno a loro volta attivarsi. Un altro modo è segnalarci con un commento o un email i blog marchigiani che non sono ancora nella nostra lista.

Grazie a tutti per la collaborazione"

 

Read more

22
Dic

Dominio ed Hosting gratis

Entro il 31 dicembre su tol.it è possibile richiedere un dominio e spazio web gratuitamente.
L’offerta comprende un dominio di primo livello a scelta (.it/com/net/org/biz/info/name/us), email e spazio web frazionabile su hosting windows o linux a sclta.
E’ possibile scegliere tra un’offerta pro (800MB frazionabili in 5 domini) ed una expert (2000MB frazionabili in 15 domini).
Io ho "acquistato" la pro, intanto ci realizzerò il nuovo sito che mi è stato commissionato e poi se si dimosterà affidabile ed il prezzo per il rinnovo sarà accessibile, ci sposterò gli altri siti gestiti da me (tuttomusica, warriors e magari anche questo blog, a meno che tophost non migliori nettamente il proprio servizio prima che scada l’anno di hosting gratuito…. ).

Read more

16
Dic

Live Mail Beta

You’re Invited
We want you, one of our Hotmail VIPs, to experience the next generation of Web-based e-mail – Windows Live Mail Beta. We’ve been testing the service, and we feel like it’s now ready for some of our best Hotmail customers like you, to try it out and tell us what you think.

Ebbene sì, qualche giorno fa mi è arrivato questo invito nella mia casella hotmail. Non pensavo di essere un Hotmail VIP!!!
Naturalmente ho aderito e ho testato questa nuova webmail fatta da Microsoft che sostituirà la vecchia Hotmail.
Le novità sono l’aumento dello spazio a 2gb, l’interfaccia grafica molto simile ad outlook, la velocità di esecuzione dei comandi che è ottima e la presenza di un calendario.Che dire, nettamente un passo avanti rispetto alla vecchia hotmail. Guarda lo screnshot.

I contro? Bè fin dall’inizio mi sono accorto che il tutto non era fatto per utenti Firefox come me…Infatti con il browser di Mozilla non era neanche possibile cliccare sul tasto Join dell’invito! Pensavo ad uno scherzo, invece il tasto è diventato magicamente cliccabile quando ho provato ad usare Internet Explorer. Usando poi la webmail con Firefox si viene avvertiti:
"Manca qualcosa? Siamo spiacenti, ma non siamo ancora riusciti a generare tutte le funzionalità della versione Beta per questo browser. Leggi altre informazioni di seguito. "
Però diciamo che manca quasi tutto più che qualcosa ….. E poi quei banneroni che esortano a lasciare il proprio feedback sono proprio fastidiosi!

Read more

16
Nov

Guida ai feed RSS

Ho notato in giro che spesso c’è ancora chi non sa a cosa servano i feed, oppure non ne capisce l’utilità ; credo anche che molta gente che conosco e visita il mio sito e gli altri che gestisco, sicuramente non sa che cosa siano i feed rss. Perciò ho deciso di scrivere un articolo per cercare di spiegarlo in modo semplice a tutti.

Ho diviso questo articolo in 5 sezioni:

  1. Cosa sono?
  2. Cosa fanno?
  3. A cosa servono?
  4. Come li riconosco?
  5. Come si usano?

Cosa sono? I feed sono essenzialmente dei file in formato xml. Esistono diversi formati di feed (Atom, RSS, RDF), ma per voi semplici utilizzatori non ha molta importanza in quanto di solito la maggior parte dei programmi per leggerli ormai supporta tutti i formati. Se volete approfondire questo argomento un buon punto di partenza è come sempre Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/RDF
http://it.wikipedia.org/wiki/Atom
http://it.wikipedia.org/wiki/RSS

Cosa fanno? I feed, permettono di conoscere gli aggiornamenti o le ultime notizie del sito da cui provengono; se vogliamo possono essere paragonati alle vecchie newsletter che aggiornavano l’abbonato via email, anche se sono molto diversi nella forma e nella sostanza.
Possono anche essere usati per distribuire dei contenuti che possono poi essere aggregati da altri siti e presentati in forme e layout diversi. Ad esempio per aggiungere delle news da un sito esterno sul proprio sito personale.

A cosa servono?Qualcuno si chiederà“non è uguale se visito il sito”? Sì, in fondo se visiti il sito ti accorgi comunque delle notizie e degli aggiornamenti, ma con i feed hai diversi vantaggi:
– Non devi necessariamente visitare il sito per sapere se è stato aggiornato, quando ci sarà una nuova notizia essa ti comparirà nel tuo feed reader, altrimenti no.
– In una solo colpo puoi controllare le notizie da molti siti, io ad esempio seguo un centinaio di feed, se dovessi visitare tutti i siti da cui provengono per vedere le notizie ci metterei delle ore…
– I feed sono molto più leggeri da scaricare rispetto ad una pagina web, sono principalmente testo, raramente ci sono delle immagini.
– Spesso sono solo un riassunto dell’intera notizia, perciò se non ti interessa non sprechi tempo e banda, o se ti interessa tramite il link puoi andare sul sito ed approfondire.
– Sono ancora quasi esenti da messaggi pubblicitari.
– Essendo molto leggeri, i feed sono ottimi per essere consultati anche attraverso dispositivi mobili come cellulari di ultima generazione o palmari.

Come li riconosco? Come faccio a sapere se un sito ha un feed? Se utilizzi un browser che supporta i feed come Firefox o Opera e se il creatore del sito l’ha impostato nella pagina, il feed ti verrà segnalato dal programma, puoi vedere come negli screenshoot:
Firefox
Opera

Oppure se il tuo browser non te lo rileva, o se usi Internet Explorer (cambia per favore), puoi comunque trovare il feed che ti può venire segnalato con vari pulsanti, come i seguenti:
FeedburnerFeed del sito
feedsubscribe to this feed
Altre volte c’è semplicemente un link testuale con la scritta feed RSS, ATOM, RDF, o syndacate this site.

Come si usano? Per leggere un feed puoi utilizzare il tuo browser o il tuo programma di posta elettronica (es Thunderbird).
Come sottoscrivere un feed in Firefox, poi per leggerlo dovrete andare nel menu “Segnalibri”.
Come sottoscrivere un feed con Opera, come leggerlo.

Oppure puoi utilizzare un lettore di feed (feed reader) o aggregatore. Ce ne sono moltissimi in giro, possiamo distinguerli principalmente in due categorie:

Per leggere un feed di vostro interesse con uno di questi programmi di solito dovete copiare l’indirizzo del feed cliccando sul link con il tasto destro del mouse e scegliendo copia indirizzo, poi dovrete aggiungerlo nel vostro lettore, ad esempio con RssOwl dovrete cliccare il tasto “Nuovo” ed inserire poi l’indirizzo del feed.

Questo articolo è pubblicato con una licenza Creative Commons, sarei molto contento se vorrete integrarlo, copiarlo o usarlo come punto di partenza per un’altra guida… Basta che citate me e il mio sito.

Technorati Tags

4
Nov

SuprGlu

suprgluCarino questo sito che permette di "incollare" tutti i tuoi feed in una pagina ordinata tipo blog…
Ecco qua la mia: scox.suprglu.com

via downloadblog

Technorati Tags

Read more

29
Ott

Inviti

Mettiamo un po’ d’ordine alla rischiesta di inviti, posso invitarvi nei seguenti servizi:

  • gmail: il servizio di posta elettronica di google, con caselle da 2 gb, ma soprattutto con un interfaccia web fantastica
  • orkut: il social software/community di amici, di proprietà di google
  • LinkedIn: altro social software, ma per trovare contatti di lavoro (grazie a Luca)

Per quanto riguarda gli inviti per WordPress.com, me ne è rimasto a disposizione solo uno (il primo è andato al mio prof delle superiori M.Maponi), comunque è possibile aprire un blog su wordpress.com senza invito scaricando il browser Flock, qui vi spiego come fare.

Chiunque volesse un invito per uno dei siti che ho elencato può chiederlo nei commenti specificando un indirizzo email valido (che verrà utilizzato solo ed esclusivamente per l’invio dell’invito) ed il tipo di invito richiesto, oppure può chiedermelo direttamente via email o instant messenger.

Read more

19
Ott

Feedburner

FeedburnerDa oggi tutti gli "abbonati" al mio feed dovrebbero accedervi attraverso Feedburner, in quanto ho impostato il redirect, come spiegato qua.

Ho incluso oltre al feed rss 2.0 del sito, anche i feed di flickr (quindi vedrete anche le mie ultime foto caricate) e del.icio.us (vedrete un sommario ogni giorno che posto qualche links).

Proprio in questi giorni sto riorganizzando tutti i segnlibri che ho sparsi su vari pc e browser spostandoli tutti su del.icio.us, quindi potreste trovare qualche sito interessante, ma anche siti già conosciuti…

Read more

3
Ott

IP calculator

Grazie a Full(o) e per la gioia di Flavia, vi segnalo IP Calculator

Read more